Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Inpgi2 paga l’iscrizione a Casagit per 6mila giornalisti con redditi medio bassi

Marina Macelloni

Marina Macelloni

Un’azione concreta per sostenere il welfare dei giornalisti cococo e dei liberi professionisti con redditi medio bassi.

Il Comitato amministratore dell’Inpgi, al fine di estendere gli strumenti di protezione sociale anche alle fasce con minore capacità reddituale iscritte alla Gestione Separata dell’Istituto, ha previsto, in via sperimentale per la durata di un triennio, la possibilità di sostenere l’onere di iscrizione alla Casagit per coloro che, su base volontaria, vogliano aderire a uno specifico programma di tutele appositamente predisposto dalla predetta Cassa sanitaria.

I requisiti per poter accedere a tale beneficio, per i giornalisti interessati, sono i seguenti:

• essere iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata dell’INPGI;

• aver regolarmente versato i contributi previdenziali dovuti alla predetta Gestione Separata;

• aver percepito una media reddituale, nell’ultimo triennio, compresa nel range tra 2.100 euro e 30.000 euro annui;

Il valore di ciascuna quota di iscrizione di cui l’INPGI si farà carico è pari a 500 euro annui.

Per quanto concerne lo stanziamento, la misura è stata finanziata con un importo massimo di 3 milioni di euro per ciascuno dei tre anni, per un totale di 9 milioni di euro complessivi. Potranno beneficiarne, quindi, 6.000 iscritti. Al termine del periodo sperimentale l’Istituto procederà ad una valutazione dell’andamento della misura in oggetto al fine di adottare successivi provvedimenti al riguardo.

Per dare concreta attuazione alla misura l’INPGI e la Casagit sottoscriveranno un’apposita convenzione volta a disciplinarne gli aspetti operativi. I potenziali beneficiari saranno, quindi, successivamente contattati direttamente dai due Enti.

“Si tratta di una bella notizia – commenta la segretaria regionale del Sindacato giornalisti Veneto, Monica Andolfatto – che va nella giusta direzione in quell’ottica di solidarietà fattiva che tiene unita la categoria e che da sempre caratterizza il nostro approccio gestionale nei vari Enti. Al riguardo mi sento di ringraziare oltre alla presidente e alla direttrice generale dell’Inpgi, Marina Macelloni e Mimma Iorio, anche i nostri rappresentanti nel Cda dell’Inpgi e nel Comitato amministratore Inpgi 2, per l’impegno e per la serietà, Massimo Zennaro e Nicola Chiarini”.

Annunci

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 febbraio 2019 da in Assostampa Regionali, Casagit, Fnsi, Giornalisti, Inpgi, sindacato con tag , , , , .

GDPR

Teniamo molto alla protezione dei vostri dati personali perchè crediamo in una comunicazione aperta, sicura e trasparente.

In occasione dell’entrata in vigore, a partire dal 25 maggio, del Regolamento Generale sulla Protezione dei dati (GDPR) nell’Unione Europea 2016/679, vi comunichiamo che utilizziamo i vostri dati personali (nome e indirizzo e-mail) esclusivamente per l’invio delle nostre notizie di attività sindacale.

Chi desiderasse essere cancellato/a dal, troverà in calce a ogni mail il bottone annulla iscrizione.

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: