Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Iniziativa salva-Inpgi di #ControCorrente Lazio, ma Pappagallo vuole il commissariamento dell’Istituto e la boccia

Da #ControCorrente Lazio proposta salva-Inpgi

Da #ControCorrente Lazio proposta salva-Inpgi

I consiglieri di Controcorrente hanno presentato oggi al Direttivo dell’Associazione Stampa Romana la seguente proposta di mozione, ma la maggioranza che fa capo al segretario Lazzaro Pappagallo ha voluto bocciarla. Evidentemente vuole il commissariamento del nostro Istituto.

“Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Stampa Romana valuta  positivamente e sostiene le iniziative parlamentari, fortemente richieste dall’Inpgi e dalla Federazione Nazionale della Stampa,l Italiana, tendenti a rimuovere la scadenza ravvicinata del possibile commissariamento dell’Istituto previsto dal decreto sul risanamento della previdenza dei giornalisti italiani. Peraltro “l’ipotesi di un commissariamento non è sul tavolo del Governo”, come hanno assicurato di recente autorevoli esponenti dell’esecutivo.

Inoltre il Direttivo di Stampa Romana concorda con l’ipotesi  di anticipare – con una norma da inserire nella  Legge di bilancio  –   il previsto passaggio alla contribuzione previdenziale Inpgi dei comunicatori di tutti i settori pubblici e privati. L’Istituto e’ da mesi impegnato a dare seguito alle sollecitazioni governative ad  individuare nuove misure di contenimento dei costi e di espansione della base degli iscritti, compatibilmente con l’esigenza di salvaguardare l’insieme delle prestazioni ora previste per i giornalisti dopo ben tre riforme di aspetti rilevanti del sistema di tutele degli iscritti. Inoltre il passaggio dei comunicatori all’Inpgi va nella direzione di offrire, da un lato una specifica e adeguata tutela previdenziale a una categoria la cui professionalità è contigua anche se non coincidente con il giornalismo, il cui ruolo, ordinamento e valori sono fissati dalla legge istitutiva dell’Ordine professionale.

Va anche ricordato  che una parte consistente di questi lavoratori sono già iscritti agli albi dei giornalisti e provengono proprio da aziende editoriali che hanno drasticamente tagliato l’occupazione. Dall’altro lato l’ingresso dei comunicatori consentirebbe un importante allargamento della base contributiva nel momento in cui la drammatica crisi occupazionale del mondo dell’informazione, con tante uscite anticipate dal lavoro di colleghe e colleghi raramente sostituiti, crea conseguenze pesanti sul bilancio. Il Direttivo di Stampa Romana ritiene che l’Inpgi rappresenti e debba continuare a rappresentare, insieme agli altri organismi della categoria, un pilastro essenziale dell’autonomia dei giornalisti italiani”.

Proposta bocciata con 17 voti contro 12.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 ottobre 2019 da in Assostampa Regionali, Giornalisti, Inpgi, sindacato con tag , , , .

GDPR

Teniamo molto alla protezione dei vostri dati personali perchè crediamo in una comunicazione aperta, sicura e trasparente.

In occasione dell’entrata in vigore, a partire dal 25 maggio, del Regolamento Generale sulla Protezione dei dati (GDPR) nell’Unione Europea 2016/679, vi comunichiamo che utilizziamo i vostri dati personali (nome e indirizzo e-mail) esclusivamente per l’invio delle nostre notizie di attività sindacale.

Chi desiderasse essere cancellato/a dal, troverà in calce a ogni mail il bottone annulla iscrizione.

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: