Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Basilicata, far crescere il sindacato nel segno di #ControCorrente

Serafino Paternoster

Serafino Paternoster

di Serafino Paternoster

Cari colleghi,
come sapete sabato si vota per il rinnovo del Consiglio direttivo. Per la seconda volta, nella storia dell’associazione della stampa di Basilicata sono state presentate due liste. Nulla di grave. Ci sembra un segnale importante del tempo complesso che stiamo vivendo e delle difficoltà di tutta la categoria a restare unita.

Come #ControCorrente abbiamo fino all’ultimo tentato di evitare questa spaccatura. Perciò, nell’ultima assemblea, a Moliterno, tutti i presenti hanno approvato il rinvio delle elezioni di una settimana. Come annunciato all’assemblea, e mantenendo fede all’impegno assunto davanti a tutti i colleghi presenti, il presidente uscente, Umberto Avallone, ha convocato una riunione nella sede dell’associazione per confrontarci su programmi e candidature.

Purtroppo una parte dei colleghi non si è presentata alla riunione. Forse pensavano erroneamente che tutto era stato già deciso. Dispiace davvero molto che sia stata sprecata un’occasione di confronto per rendere trasparenti le decisioni che si andavano a prendere e motivare gli eventuali dissensi.

Ciò nonostante, abbiamo fatto alcune proposte che non hanno ricevuto alcun riscontro.
#ControCorrente ha una propria piattaforma programmatica e sta provando, pur fra alcuni errori e mille difficoltà, a governare in modo nuovo e moderno il sindacato. Lo scopo è di riavvicinarlo ai bisogni dei colleghi pur nella complessità e varietà che stanno caratterizzando il lavoro giornalistico.

Non potevamo, perciò, interrompere questo percorso, lasciando nell’indeterminatezza il futuro dell’associazione e dei suoi dipendenti. Rivendichiamo con orgoglio la storia di questa associazione che ha saputo, nel corso degli anni, rendersi autorevole nella federazione nazionale nonostante i piccolissimi e ininfuenti numeri che può esprimere.

Grazie a questo lavoro oggi abbiamo una lucana, Grazia Napoli, nel cda della Casagit, un lucano, Gianni Molinari, presidente del collegio dei probiviri, un lucano, Nino Cutro, nel collegio sindacale dell’Inpgi e il Formedia è ormai l’ente di Formazione della Fnsi.

Questi esempi ci dicono che la Basilicata oggi conta ed è accreditata a livello nazionale per dare il proprio contributo a un ripensamento generale della Fnsi che possa avere conseguenze positive sugli assetti territoriali locali.
Credo che, quanto mai oggi, sia davvero indispensabile difendere l’autorevolezza guadagnata in tanti anni di impegno sindacale. Viviamo infatti un tempo in cui la Gazzetta del Mezzogiorno sta affrontando gravi difficoltà, fra l’altro determinate da fattori esterni alle copie vendute, gli uffici stampa pubblici rischiano di veder smantellato il contratto nazionale di lavoro giornalistico, arrivano in Basilicata nuovi editori pronti a rivitalizzare il settore dell’informazione, e la professione è sempre più precaria.

Ecco perché abbiamo voluto presentare una lista #ControCorrente Basilicata richiamando a un impegno concreto quelle esperienze che hanno in questi anni mantenuto vivo e autorevole il sindacato dei giornalisti lucani.

Noi tutti ci siamo messi in gioco credendo che sia un dovere difendere l’Associazione della stampa di Basilicata, il suo presente, il suo futuro.

Dai una preferenza a #ContrCcorrente per difendere il sindacato dei giornalisti della Basilicata, per riprendere un cammino accanto a tutti i colleghi della nostra regione.

Lista #ControCorrente Basilicata professionali
Nicoletta Altomonte, Renato Cantore, Antonio Coronato, Sandro Maiorella, Grazia Napoli, Angelo Oliveto e Serafino Paternoster

Lista #ControCorrente collaboratori
Domenico Ciancio
Giuseppe Cutro

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 31 maggio 2019 da in Giornalisti.

GDPR

Teniamo molto alla protezione dei vostri dati personali perchè crediamo in una comunicazione aperta, sicura e trasparente.

In occasione dell’entrata in vigore, a partire dal 25 maggio, del Regolamento Generale sulla Protezione dei dati (GDPR) nell’Unione Europea 2016/679, vi comunichiamo che utilizziamo i vostri dati personali (nome e indirizzo e-mail) esclusivamente per l’invio delle nostre notizie di attività sindacale.

Chi desiderasse essere cancellato/a dal, troverà in calce a ogni mail il bottone annulla iscrizione.

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: