Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Si vota in Friuli Venezia Giulia: candidati e programma di Uniti nell’Assostampa/ControCorrente

Carlo Muscatello (a destra) con il presidente Fnsi Giuseppe Giulietti

Carlo Muscatello (a destra) con il presidente Fnsi Giuseppe Giulietti

Il Consiglio Direttivo dell’Assostampa Fvg ha indetto le elezioni per il rinnovo degli organi sociali dell’Assostampa Fvg nei giorni sabato 11 e domenica 12 maggio 2019. La lista Uniti nell’Assostampa/ Controcorrente vuole proseguire l’esperienza, nell’interesse dei colleghi, innanzitutto quelli più deboli, senza lasciare indietro nessuno, ma sempre “controcorrente” e nel rispetto della Costituzione antifascista. È questo il senso della nostra lista unitaria, rappresentativa di tutte le realtà, redazionali, territoriali, linguistiche, di genere, presenti nel Friuli Venezia Giulia.

In questi anni l’Assostampa ha lavorato per la difesa dei colleghi contrattualizzati che lavorano all’interno delle redazioni, ma anche per cercare di assicurare migliori condizioni di lavoro e maggiori tutele a chi non ha un contratto giornalistico o a coloro, e sono sempre di più, che non hanno nemmeno un contratto, e spesso lavorano fuori dalle redazioni con retribuzioni assolutamente inadeguate.

In questo quadro è necessario continuare, dentro la Fnsi, la difesa, non solo economica, della categoria: oltre alle condizioni e ai posti di lavoro in redazioni sempre più ridotte, è sotto attacco, anche nella nostra regione, lo stesso diritto all’informazione, una battaglia alla quale non possiamo e non intendiamo sottrarci. La scorta mediatica ai colleghi minacciati, aggrediti e sotto scorta, le campagne contro le querele temerarie e le leggi bavaglio, l’appoggio alle principali battaglie per i diritti civili sono solo un esempio.

Le stesse criticità nazionali si scontano in proporzione anche nel Friuli Venezia Giulia: Rai regionale, Piccolo e  Messaggero Veneto (entrambi soggetti alle grandi sinergie del gruppo Gnn), Gazzettino, agenzie di stampa, emittenza privata, uffici stampa della pubblica amministrazione (con la battaglia per la difesa del contratto), l’universo del web e delle testate più piccole. E poi la difesa del Primorski Dnevnik e degli altri giornali della minoranza linguistica slovena, messi sotto attacco dall’intenzione dell’attuale governo di tagliare i fondi a sostegno dell’editoria “debole”.

Per i colleghi in difficoltà economica l’Assostampa Fvg prevede da anni la possibilità di chiedere l’iscrizione gratuita, il rimborso del contributo minimo Inpgi, un aiuto economico per cause di lavoro (Fondo Simona Cigana, in ricordo della collega di Pordenone scomparsa anni fa).

Sotto l’egida dell’Assostampa Fvg è nato il primo coordinamento italiano dei precari e freelance, stimolando una maggiore attenzione anche da parte della Fnsi verso le fasce più deboli della professione. E sempre sotto l’egida dell’Assostampa è nato il circolo regionale di Articolo 21, l’associazione per il dovere di informare e il diritto di essere informati.

Ma fare sindacato, come sa chi ha lavorato in questi anni nell’Assostampa, significa soprattutto lavoro quotidiano sul territorio, dare assistenza e risposte ai colleghi in tema di contratto, diritto del lavoro, consulenza fiscale e previdenziale, interventi su bandi e selezioni di giornalisti irregolari o inaccettabili, cause sostenute a difesa dei colleghi.

Si tratta di un lavoro quotidiano, ovviamente non retribuito, realizzato in stretta collaborazione con i colleghi dell’Ordine regionale, che è stato e sarà possibile solo con il coinvolgimento e la collaborazione di tutti gli iscritti che hanno voglia e tempo di dare il proprio contributo di idee e attività.

In anni ormai lontani l’Assostampa Fvg aveva una situazione finanziaria difficile. Da tempo conti e bilanci sono in attivo e il sindacato gode di una solidità finanziaria che altri sindacati regionali non hanno e che gli permette di guardare con serenità al futuro per garantire servizi e realizzare iniziative a favore dei colleghi.

L’Inpgi vive da tempo un momento di grande difficoltà, ma rimaniamo convinti che l’istituto previdenziale della categoria sia un patrimonio da difendere, per gli attuali pensionati e per i colleghi più giovani, che devono avere domani una pensione dignitosa. Da questo punto di vista riteniamo fondamentali, per difendere l’Inpgi, l’allargamento della base contributiva e la solidarietà fra vecchie e nuove generazioni.

Per perseguire questi obiettivi e contare di più a livello nazionale, l’anno scorso siamo stati fra le regioni che hanno promosso e aderito a Controcorrente, il raggruppamento che ha unito varie anime del sindacato e che fa riferimento al presidente Giulietti e al segretario Lorusso. Ciò proprio nella logica di superare passate divisioni e ritrovare l’unità della categoria e del sindacato: un’impostazione perseguita dall’Assostampa Fvg prima che in altre regioni e una “primogenitura” che ci è stata riconosciuta a livello nazionale.

Dopo anni di marginalità, oggi l’Assostampa Fvg è parte integrante della Fnsi, che non a caso ha recentemente scelto Trieste per una delle primissime tappe della campagna nazionale “No tagli no bavagli”.

La lista “Uniti nell’Assostampa / Controcorrente” sostiene l’attuale maggioranza della Fnsi e si riconosce nei documenti approvati al Congresso Fnsi del febbraio 2019, con particolare riferimento alla mozione generale e a quella sul lavoro autonomo, delle quali Controcorrente è stato il polo fondante e alle quali la delegazione e il direttivo uscente dell’Assostampa Fvg hanno contribuito attivamente alla stesura.

Si vota nei seggi:

Ø  a Trieste (seggio centrale) si vota sabato e domenica dalle 10 alle 17 negli uffici Assostampa, Corso Italia 13

Ø  a Gorizia solo sabato dalle 10 alle 17 nella Mediateca “Ugo Casiraghi” c/o Palazzo del Cinema-Hisa Filma, Piazza Vittoria 41

Ø  a Udine solo sabato dalle 10 alle 17 negli uffici Assostampa, via Manin 18

Ø  a Pordenone solo sabato dalle 10 alle 17 c/o Associazione ProPordenone, via Cossetti 20/A

I nostri candidati:

Carlo MUSCATELLO
Alessandro MARTEGANI
Maurizio BEKAR
Antonio CAIAZZA
Patrizia DISNAN
Poljanka DOLHAR
Nicola FILIPOVIČ GRCIC
Fabio FOLISI
Fabiana MARTINI
Giovanni MONTENERO
Pietro RAUBER

GDPR

Teniamo molto alla protezione dei vostri dati personali perchè crediamo in una comunicazione aperta, sicura e trasparente.

In occasione dell’entrata in vigore, a partire dal 25 maggio, del Regolamento Generale sulla Protezione dei dati (GDPR) nell’Unione Europea 2016/679, vi comunichiamo che utilizziamo i vostri dati personali (nome e indirizzo e-mail) esclusivamente per l’invio delle nostre notizie di attività sindacale.

Chi desiderasse essere cancellato/a dal, troverà in calce a ogni mail il bottone annulla iscrizione.

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: