Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

#ControCorrente Roma: “Il taglio ai fondi per l’editoria non è un risparmio, ma un piano per sopprimere il dissenso”

Vito Crimi

E’ una dura presa di posizione quella che #ControCorrente Roma prende sui tagli ai fondi per l’editoria disposti nella legge di bilancio: ecco il testro.

“Tagli! Tagli! Tagli! Tagli all’editoria! L’attuale Governo dice di aver raggiunto il suo obiettivo cercando di far credere ai cittadini che è un risparmio per le casse dello Stato. E’ tra le più grandi fakenews che esperti di mistificazione hanno impacchettato e servito come amaro regalo di Natale a 10mila persone che lavorano nelle 150 testate mirate e colpite da questa legge di bilancio già sbilanciata, a dir poco, nell’impostazione.

Esultare per questo obiettivo raggiunto, invece, vuole dire danzare in modo macabro sulla pelle delle famiglie di 10mila persone. Vuol dire anche sottrarre occupazione ad un settore che garantisce pluralismo e democrazia, quello della libera editoria, appunto. Vuol dire attentare alla nostra Costituzione, in particolare all’articolo 21 sulla libertà di informazione.

No, non è un risparmio il taglio dei fondi all’editoria. È solo un piano diabolico per sopprimere il dissenso e per impedire la libertà di fare domande. Ma noi, giornaliste e giornalisti di ControCorrente, nell’esprimere solidarietà alle colleghe e ai colleghi che subiranno le drammatiche conseguenze di questi cosiddetti tagli, sosteniamo che bisogna fare le domande anche quando non ci sono le risposte. E vogliamo che i cittadini sappiano che sono vittime di un grande imbroglio, perché il vero motivo del taglio dei finanziamenti all’editoria è solo uno: imbavagliare l’informazione!”

Questo video realizzato da “il manifesto” aiuta a smascherare le bugie:

Annunci

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 23 dicembre 2018 da in Assostampa Regionali, Editoria, Fnsi, Giornali, Parlamento, sindacato con tag , , .

GDPR

Teniamo molto alla protezione dei vostri dati personali perchè crediamo in una comunicazione aperta, sicura e trasparente.

In occasione dell’entrata in vigore, a partire dal 25 maggio, del Regolamento Generale sulla Protezione dei dati (GDPR) nell’Unione Europea 2016/679, vi comunichiamo che utilizziamo i vostri dati personali (nome e indirizzo e-mail) esclusivamente per l’invio delle nostre notizie di attività sindacale.

Chi desiderasse essere cancellato/a dal, troverà in calce a ogni mail il bottone annulla iscrizione.

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: