Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Casagit e fisco, ecco le regole

Gianfranco Summo

Gianfranco Summo

di Gianfranco Summo*

Cari colleghi, con l’avvicinarsi delle scadenze fiscali vi ricordo regole e modalità relative alle vostre posizioni. La Casagit è tenuta a trasmettere all’Agenzia delle Entrate la distinta delle spese sanitarie di soci e familiari: accedendo alla Dichiarazione precompilata 2018 potete verificare la vostra situazione fiscale e decidere se e come variare i dati, autonomamente o con l’aiuto di Caf o commercialisti. Ricordate che:

I soci giornalisti contrattualizzati e i pensionati Inpgi possono portare in detrazione solo la parte di spese sanitarie non rimborsate dalla Casagit.

Per i familiari, i soci volontari e gli iscritti ai Profili 2, 3 o 4 è possibile portare in detrazione le spese sanitarie per intero, anche se rimborsate in tutto o in parte dalla Casagit (il riferimento di legge che consente questa modalità è: articolo 15, lett. C, ultima parte del Testo unico delle imposte sui redditi e risoluzione 25/11/2005, n. 167/E).

I familiari a carico di soci con meno di 30mila euro di reddito annuo sono esentati dal versamento di quote contributive di iscrizione: questa condizione li rende, in base alle regole dell’Erario, assimilati ai soci stessi e quindi possono portare in detrazione solo le spese sanitarie non rimborsate dalla Cassa.

I familiari, i soci volontari e gli iscritti ai Profili 2, 3 o 4 non possono portare in deduzione il contributo associativo.

Se non avete le fotocopie di fatture, ricevute e scontrini inviate alla Casagit, potete utilizzare le distinte di liquidazione che la Cassa vi ha spedito nello scorso anno. Se avete smarrito le distinte di liquidazione potete stamparne autonomamente una copia collegandovi all’area riservata del sito casagit.it. Nel vostro profilo personale trovate, comunque, già sintetizzati i totali degli importi richiesti e rimborsati. Se non siete iscritti all’area riservata potete farlo per l’occasione, seguendo le istruzioni presenti sul sito.

Sulle distinte di liquidazione sono ben evidenziate le cifre delle spese sanitarie sostenute, dei rimborsi percepiti e delle quote non rimborsate, voce per voce e nei totali. La Casagit non restituisce fatture e ricevute ma le conserva per cinque anni e le mette a disposizione esclusivamente in caso di verifica fiscale a carico degli associati: per questo resta sempre valida la raccomandazione di conservare le fotocopie dei documenti che inviate alla Cassa, vi potranno tornare utili sia di fronte al Caf o commercialista che in funzione dell’Erario.

Per quanto riguarda l’assistenza Casagit in forma diretta, se nello scorso anno avete usufruito di cure dentistiche, ricoveri o esami strumentali in strutture convenzionate potreste non avere “percezione” della spesa, in quanto sopportata direttamente dalla Cassa; tuttavia il costo è assolutamente imputabile a voi (o ai vostri familiari) e di conseguenza gli importi possono essere trattati fiscalmente come un rimborso in forma indiretta, sempre in base alle regole sopra esposte. Come risalire agli importi? Il riepilogo delle spese sanitarie disponibile nell’area riservata contiene anche i riferimenti alle cure in convenzione. In alternativa (o in aggiunta), rivolgetevi alla struttura che vi ha assistito in convenzione e chiedete copia della fattura, inviata alla Casagit per il rimborso ma relativa a voi.

Attenzione: il contributo per il coniuge o convivente non a carico (900 euro annui) non è fiscalmente deducibile. Coloro che hanno optato per la trattenuta in due tranche sulla busta paga (opzione possibile in forza di un accordo contrattuale Fnsi-Fieg) verifichino in azienda che il prelievo sia stato fatto correttamente a valle e non a monte del calcolo Irpef. Diversamente, in caso di verifica fiscale, sareste passibili di sanzione. In alcune aziende editoriali sparse per l’Italia questo inconveniente è già accaduto.

Ulteriori dettagli e chiarimenti sono disponibili sul sito Casagit

http://www.casagit.it/news/mondo-casagit/dichiarazione-dei-redditi-2018

http://www.casagit.it/vantaggi-fiscali

Come sempre, resto a disposizione al 3397956688

*vicepresidente Casagit

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 maggio 2018 da in Assostampa Regionali, Casagit, Giornalisti.

GDPR

Teniamo molto alla protezione dei vostri dati personali perchè crediamo in una comunicazione aperta, sicura e trasparente.

In occasione dell’entrata in vigore, a partire dal 25 maggio, del Regolamento Generale sulla Protezione dei dati (GDPR) nell’Unione Europea 2016/679, vi comunichiamo che utilizziamo i vostri dati personali (nome e indirizzo e-mail) esclusivamente per l’invio delle nostre notizie di attività sindacale.

Chi desiderasse essere cancellato/a dal, troverà in calce a ogni mail il bottone annulla iscrizione.

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: