Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Corriere del Veneto: il cdr stigmatizza il ritardo nei pagamenti dei collaboratori

Ritardi nel pagamento dei collaboratori al Corriere del Veneto

Ritardi nel pagamento dei collaboratori al Corriere del Veneto

Ritardi nei pagamenti dei collaboratori del Corriere del Veneto, il cdr dopo le risposte evasive dell’azienda, a seguito di ripetuti solleciti, ha chiesto la pubblicazione sul giornale, uscito oggi martedì 13 febbraio, del seguente comunicato che riportiamo integralmente.

“Per la prima volta, a 16 anni di distanza dalla nascita del Corriere del Veneto, abbiamo riscontrato consistenti ritardi nel pagamento dei collaboratori. Una quindicina di colleghi, anche firme storiche delle cronache di questo giornale, non hanno ricevuto a fine gennaio i pagamenti relativi agli articoli pubblicati nel mese di dicembre. Posta la questione all’ufficio personale di Milano e al delegato dell’azienda, la risposta – o meglio la mancanza di risposta – si è risolta in un continuo rimpallo di responsabilità che invece di chiarire il problema ha aumentato tensione e disagio tra i collaboratori e i redattori del giornale.

Pur consapevoli che il nuovo assetto aziendale voluto dal presidente Urbano Cairo – la fusione dei dorsi locali del Corriere della Sera in un’unica società: Rcs Edizioni Locali – nasca dall’esigenza di far fronte a un mercato dell’editoria sempre più in difficoltà, riteniamo che il mancato pagamento di alcune firme del giornale non possa essere una via percorribile per far quadrare i conti, perché va a incidere sulla dignità umana di professionisti che hanno svolto il loro lavoro come quotidianamente richiesto e che per questo – come tutti i lavoratori di qualunque settore – meritano di ricevere il compenso pattuito.

Il silenzio dell’azienda e la mancanza di risposte a una richiesta semplice e legittima come quella della certezza dei pagamenti – è stata completamente ignorata anche la richiesta di spiegazioni inviata dal sindacato nei giorni scorsi – preoccupano anche alla luce del fatto che sembra ormai che l’azienda consideri i collaboratori, cioè le firme di questo giornale, come semplici fornitori e non come meritano di essere considerati: professionisti dell’informazione”.

 

 

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 febbraio 2018 da in Assostampa Regionali, Fnsi, Giornalisti, Quotidiani, sindacato con tag , , , , , , .

GDPR

Teniamo molto alla protezione dei vostri dati personali perchè crediamo in una comunicazione aperta, sicura e trasparente.

In occasione dell’entrata in vigore, a partire dal 25 maggio, del Regolamento Generale sulla Protezione dei dati (GDPR) nell’Unione Europea 2016/679, vi comunichiamo che utilizziamo i vostri dati personali (nome e indirizzo e-mail) esclusivamente per l’invio delle nostre notizie di attività sindacale.

Chi desiderasse essere cancellato/a dal, troverà in calce a ogni mail il bottone annulla iscrizione.

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: