Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Sofri insulta collaboratrice del Messaggero. Solidarietà di Fnsi e Sga

Luca Sofri

Luca Sofri

Capita anche di venir insultati per aver ricordato l’esistenza, conosciuta al mondo, di un rapporto familiare. Succede alla collega Federica Fusco, collaboratrice a Pescara del quotidiano “Il Messaggero” insultata da Luca Sofri per averlo “ricordato” come marito di Daria Bignardi. Solidarietà per la collega da parte della Federazione nazionale della Stampa e del Sindacato dei giornalisti abruzzesi. Con questa nota:

“La Federazione nazionale della stampa italiana e il Sindacato giornalisti abruzzesi esprimono solidarietà alla collega Federica Fusco, collaboratrice della redazione di Pescara del Messaggero che, in occasione della serata inaugurale del Festival delle Letterature dell’Adriatico, è stata insultata dal direttore della manifestazione e del Post, Luca Sofri.

La vicenda si inquadra in una polemica sulla partecipazione del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al primo appuntamento del Festival. Rimproverandole aspramente di aver sottolineato, in un articolo pubblicato sul quotidiano, la sua “posizione” di marito della “neonominata direttrice di Rai3, Daria Bignardi”, Sofri ha concluso la conversazione con la collega con un elegantissimo “vaffa”, alla presenza di una decina di persone.

Federica Fusco è una delle tante collaboratrici che, con il suo lavoro attento e con compensi esigui, contribuisce a costruire un’informazione di qualità sul territorio e nella testata per cui lavora.

Al di là delle regole della buona educazione, pure evidentemente calpestate, Luca Sofri dovrebbe ricordare anche quelle della libertà di espressione e del dovere di collaborazione fra colleghi, richiamate nella legge istitutiva dell’Ordine. Principi che mai devono e possono essere piegati ad interessi personali o di altra natura”.

fonte: http://www.fnsi.it

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: