Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Contratto: l’accordo Fnsi-Uspi esteso anche alle testate on line

Francesco Saverio Vetere e Raffaele Lorusso (foto Giornalisti Italia)

Francesco Saverio Vetere e Raffaele Lorusso (foto Giornalisti Italia)

E’ il primo passo per arrivare a una regolamentazione complessiva di un settore, come quello dell’editoria on line, che ha assoluto bisogno di un sistema di norme che consenta l’emersione del lavoro nero e un incremento della qualità dei prodotti. Questo primo passo lo compiono, di comune accordo, la Fnsi e l’Uspi che, nel sottoscrivere la proroga del contratto fino a fine anno, lo estendono “ai rapporti di lavoro di natura giornalistica svolti nelle testate on line di informazione territoriale-locale, trasmesse mediante qualsiasi piattaforma, purché non collegate con aziende editrici o gruppi editoriali nazionali che rientrano nel campo di applicazione del Contratto Collettivo Fieg-Fnsi”. Dopo l’ok della Giunta esecutiva della Fnsi (arrivato con il solo voto contrario di Daniela Stigliano) e l’unanime voto positivo della consulta delle Associazioni regionali di stampa, l’accordo è stato sottoscritto dal segretario generale dell’Uspi, Francesco Saverio Vetere, e dal segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, alla presenza dei segretari generali aggiunti Carlo Parisi e Anna Del Freo, dalla responsabile della Commissione Fnsi-Uspi, Alessandra Costante, dal presidente della Commissione lavoro autonomo, Mattia Motta, e dal direttore Giancarlo Tartaglia. L’art. 1 dell’accordo 30 marzo 2010 è sostituito dal seguente testo: “Il presente accordo si applica nelle aziende editoriali aderenti all’Uspi ai rapporti di lavoro di natura giornalistica svolti nelle testate periodiche di informazione a diffusione locale, pubblicate anche on line, nonché nelle testate a diffusione nazionale non profit quando non siano collegate con aziende editrici di quotidiani o con gruppi editoriali nazionali che rientrano nel campo di applicazione del contratto collettivo Fieg-Fnsi. Il presente accordo si applica altresì ai rapporti di lavoro di natura giornalistica svolti nelle testate on line di informazione territoriale-locale, trasmesse mediante qualsiasi piattaforma, purché non collegate con aziende editrici o gruppi editoriali nazionali che rientrano nel campo di applicazione del Contratto Collettivo Fieg-Fnsi. Le aziende editrici di testate periodiche non previste nel comma precedente potranno richiedere l’applicazione del presente accordo alla Commissione Paritetica Uspi-Fnsi, di cui al successivo articolo 13, che dovrà deliberare all’unanimità”.
Nella comune convinzione che l’accordo in atto costituisca uno strumento indispensabile per la regolamentazione dei rapporti di lavoro di natura giornalistica nella specifica area imprenditoriale individuata tra le parti, Uspi e Fnsi si impegnano a definirne, anche prima della scadenza concordata del 31 dicembre 2016, un nuovo testo che possa meglio regolamentare gli aspetti normativi, professionali, assistenziali e previdenziali dei giornalisti che operano nelle testate e nelle aziende richiamate.

Fonte: giornalistitalia.it

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: