Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Vertenza Messaggero nelle Marche, salta l’incontro Sigim-azienda. Si inasprisce la vertenza

La manifestazione del Sigim

La manifestazione del Sigim

Si inasprisce la vertenza Sigim-Messaggero, dopo la decisione dell’azienda di non incontrare il sindacato regionale sul problema dell’azzeramento dei collaboratori, contestualmente alla chiusura dell’edizione marchigiana, a far data da oggi. Il Messaggero, in occasione della presentazione della nuova edizione di Corriere Adriatico, sabato scorso, aveva chiesto al Sigim di rinunciare alla protesta, in atto all’ingresso del Fortino Napoleonico, a favore di un incontro annunciato per oggi. L’azienda non ha più convocato il Sigim, motivando il suo comportamento con l’eccessiva durezza del comunicato congiunto Fnsi-Sigim. Visto l’atteggiamento dell’azienda, appare chiara la volontà di non trovare soluzioni condivise e meno conflittuali possibile, preferendo la strada della contrapposizione. Il Sigim, dal canto suo, pur mantenendo ampia disponibilità a riprendere il filo dei colloqui sulla sorte di 50 giornalisti collaboratori, ribadisce il giudizio negativo sul comportamento dell’azienda che si è espressa in modo sprezzante sulla dignità professionale dei collaboratori e auspica, in linea con la Fnsi, un’immediata ripresa del dialogo e un favorevole esito della trattativa. Se ciò non avverrà, il Sigim è pronto a ogni forma di iniziativa e a sostenere i collaboratori in ogni sede.

fonte: http://www.fnsi.it

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 luglio 2016 da in Assostampa Regionali, Fnsi, Giornalisti, sindacato con tag , , , , , , .

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: