Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Vertenza Messaggero: nelle Marche presidio di protesta e incontro con il direttore del personale

La manifestazione del Sigim

La manifestazione del Sigim

Il Sigim, nelle persone del segretario aggiunto Leila Ben Salah e del vicesegretario collaboratori Agnese Carnevali, ha incontrato  Claudio Di Vincenzo, direttore del personale del Messaggero, per aprire un dialogo sulla questione riguardante la situazione dei collaboratori delle Marche. L’incontro si è tenuto al Fortino Napoleonico dove Caltagirone Editore ha organizzato una serata per il lancio del nuovo Corriere Adriatico. L’azienda, dopo aver confermato che continuerà con gli incontri individuali con tutti i collaboratori interessati, si è resa disponibile ad un nuovo incontro con il Sigim per martedì 5 luglio per informare sull’esito dei colloqui e fare il punto della situazione. Il Sigim, dal canto suo, continuando a manifestare le proprie perplessità, conferma la disponibilità a rincontrare l’azienda martedì 5 luglio. Inoltre il sindacato prende atto dell’apertura del dialogo e confida che la questione possa chiudersi al più presto, salvaguardando le posizioni dei 50 colleghi che da anni lavorano per il giornale. Il tutto nell’ottica di non creare conflittualità con i collaboratori del Corriere Adriatico, evitando una guerra fra poveri. Il Sigim, che per l’occasione ha organizzato una manifestazione di protesta alle porte del Fortino, preso atto dell’apertura e la disponibilità al dialogo ha acconsentito ad ammainare gli striscioni di protesta mantenendo comunque un composto presidio.

fonte: http://www.sigim.it

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: