Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Uffici stampa: per l’Azienda ospedaliera di Verona meglio un giornalista pensionato. Che lavora gratis

L'Azienda ospedaliera di Verona

L’Azienda ospedaliera di Verona

Il giornalista? Meglio se è un pensionato e lavora gratis. Sembra essere diventata una moda, negli enti pubblici italiani, quella di avvalersi, per gli uffici stampa, di personale che accetta di non farsi pagare. L’ultima “iniziativa” in questo senso arriva da Verona e ha trovato la ferma opposizione degli organismi di categoria. “L’Ordine e il Sindacato dei giornalisti del Veneto – si legge in una nota – esprimono sconcerto di fronte alla delibera del Direttore generale dell’Azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona n. 324 del 15/04/2016 con oggetto: “Conferimento incarico a titolo gratuito al sig. Allione Anselmo in qualità di giornalista/addetto stampa presso l’Aoui”, attraverso la quale la stessa Azienda ospedaliera affida fino al 31 dicembre 2016 una prestazione professionale a titolo gratuito ad un collega giornalista pensionato, già direttore dell’Arena di Verona e de Il Tempo di Roma, che in passato ha avuto altre consulenze per la stessa Aoui. Che l’affidamento dell’incarico a titolo gratuito comporti un risparmio per l’Azienda ospedaliera è indubbio, ma sconcerta che un Ente pubblico dimostri di non avere alcun rispetto per il lavoro giornalistico e ritenga di poter usufruire gratuitamente di prestazioni professionali per attività di ufficio stampa. Non risulta che analoghe prestazioni gratuite vengano chieste a primari, direttori sanitari, direttori generali e direttori amministrativi pensionati. Eppure ciò consentirebbe sicuramente un notevole taglio di costi per le casse pubbliche. Evidentemente la contestata selezione bandita lo scorso mese di marzo dal Ministero dell’Interno, alla ricerca di un addetto stampa disponibile a lavorare gratis, ha fatto tristemente scuola. Ritenendo che la deliberazione dell’Aoui sia offensiva e non rispettosa della professione di giornalista, chiediamo all’Azienda ospedaliera di provvedere alla sua revoca, procedendo all’affidamento dell’incarico attraverso i canali previsti dalla normativa, prevedendo un congruo e adeguato compenso”.

Fonte: Ordine dei giornalisti del Veneto

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: