Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Serventi Longhi: “Case Inpgi, facilitazioni per la vendita agli inquilini”

Paolo Serventi Longhi

Paolo Serventi Longhi

Il vice presidente dell’Inpgi, Paolo Seventi Longhi, ha risposto così a un collega, inquilino in appartamento Inpgi, che chiedeva chiarimenti sul futuro del patrimonio abitativo. Un testo che chiarisce i dubbi espressi da molti giornalisti.

“Rispondendo ad un collega inquilino di una casa dell’Inpgi – scrive Serventi Longhi – che chiedeva notizie, ho precisato: “Caro …, in una mail chiedi se ci saranno facilitazioni nella vendita agli inquilini delle case Inpgi da loro occupate. Ti rispondo con determinata sicurezza in modo affermativo. Il Cda uscente ha avviato il progetto di dismissione, peraltro previsto da una misura legislativa proposta dal Governo, del trenta per cento almeno del patrimonio immobiliare. Il Cda ha avviato una grande ricognizione dando agli uffici disposizioni chiare: dovranno, insieme al Fondo immobiliare, definire i criteri per la vendita, non svendita come dice qualcuno, praticando sconti consistenti agli inquilini che acquistano, forme di pagamento facilitate, premiando chi ha fatto lavori di miglioria e sostenendo ovviamente i redditi dei giornalisti a basso reddito o in oggettive condizioni di difficoltà familiare. Il tutto andrà realizzato in un congruo numero di anni durante i quali sia possibile valutare la situazione insieme ai giornalisti inquilini. Secondo me ci vorranno 4-5 anni ma sarà il nuovo Cda a decidere come operare. Gli uscenti sono consapevoli che nessun piano potrà essere realizzato senza un dialogo costruttivo con le colleghe e i colleghi che, come te, pagano regolarmente il fitto da anni”.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 febbraio 2016 da in Assostampa Regionali, Elezioni, Fnsi, Giornalisti, Inpgi con tag , , , , , , , .

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: