Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Palazzo Inpgi in largo Loria a Roma, Iorio: “Fidejussione incassata e decreto ingiuntivo al Comune”

La sede dell'Inpgi in via Nizza

La sede dell’Inpgi in via Nizza

In merito ai tre esposti presentati alla Procura della Repubblica, alla Corte dei Conti e all’Anac, relativamente all’affidamento in gestione dell’immobile Inpgi in largo Loria a Roma, interviene il direttore generale dell’Inpgi, che chiarisce, in un articolo pubblicato oggi in cronaca di Roma del Corriere della Sera, i vari passaggi della vicenda. Di seguito il testo e, nel link in fondo, l’articolo.

“Sull’immobile di proprietà dell’Inpgi in largo Loria, locato nel 2006 alla società Milano ’90, della durata di 9 anni più 9, interviene Mimma Iorio, Direttore generale dell’Inpgi. «Il contratto di affitto in questione era garantito da una fideiussione bancaria di 2,1 milioni, avente scadenza ultima al 31.12.2014, che copriva sia i rischi di mancato pagamento del canone sia quelli relativi all’obbligo assunto dalla società di eseguire, a proprio carico, ingenti opere di manutenzione. In sede di rinnovo della fideiussione – prosegue la Iorio – preso atto dell’avvenuta realizzazione delle opere, nonché dell’assenza di morosità, si è reso necessario procedere ad una riduzione dell’importo garantito portandolo a 1 milione. Insorta la morosità della «Milano 90», l’Inpgi ha incassato la fideiussione e ha attivato ogni forma di tutela giudiziaria finalizzata a garantirsi il recupero del credito, ottenendo dal giudice adeguate misure conservative su altra proprietà immobiliare della società e un decreto ingiuntivo anche nei confronti del Comune».

fonte: Corriere della Sera

loria001

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 febbraio 2016 da in Assostampa Regionali, Giornalisti, Inpgi, sindacato con tag , , , , .

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: