Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Sgravi contributivi, 400 domande all’Inpgi per nuove assunzioni. Il termine scade il 31 dicembre

Il presidente dell'Inpgi Andrea Camporese

Il presidente dell’Inpgi Andrea Camporese

Quattrocento nuovi assunti nel 2015. E’ il dato che emerge in considerazione delle domande presentate dalle aziende all’Inpgi per poter fruire degli sgravi previdenziali. Il prossimo 31 dicembre scadrà il termine per poter usufruire dell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per le assunzioni di personale giornalistico, con contratto di lavoro a tempo indeterminato. Pertanto chi ha già assunto oppure è in procinto di farlo entro la fine dell’anno, beneficerà di tale agevolazione contributiva. A tale scopo l’Inpgi ha sottoscritto un’apposita convenzione con l’Inps che definisce – oltre ai dati per il monitoraggio delle assunzioni – le modalità per il recupero delle risorse necessarie alla copertura dei mancati incassi previdenziali. Infatti, in base alla normativa vigente, il Ministero del Lavoro – che gestisce le risorse economiche destinate agli sgravi contributivi – può trasferire tali somme esclusivamente in favore dell’Inps che poi le riverserà all’Inpgi. “La convenzione – ha commentato il Presidente dell’Inps Tito Boeri – rappresenta un’ottima opportunità per stabilizzare i giovani giornalisti. Mi auguro vengano sfruttati al massimo i vantaggi dell’esonero contributivo nell’anno corrente”. I Ministeri vigilanti avevano già definitivamente reso operativo il provvedimento varato dal Consiglio di amministrazione dell’Inpgi, nei mesi scorsi, per l’applicazione – anche in ambito giornalistico – della norma contenuta all’interno della Legge di Stabilità 2015, che prevede – al fine di promuovere forme di occupazione stabile – un risparmio contributivo della durata di tre anni, pari a 8.060,00 euro l’anno per ciascuna assunzione. “Si tratta – ha commentato il Presidente dell’Inpgi Andrea Camporese – di un importante risultato ottenuto anche grazie alla fattiva collaborazione dei Ministeri vigilanti, che qui mi sento pubblicamente di ringraziare, per il tempestivo riscontro fornito nel corso dell’iter di approvazione delle delibere. Iter conclusosi con la sottoscrizione della convenzione con l’Inps – con cui si è registrata un’interlocuzione fattiva e molto efficace – in forza del quale l’Istituto ha già registrato, nell’anno in corso, circa 400 domande finalizzate all’assunzione di altrettanti colleghi.”

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: