Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Lorusso: “Chi ha montato la polemica sull’Inpgi dovrebbe tacere e riflettere”

Raffaele Lorusso

Raffaele Lorusso

I numeri sono chiari, i raffronti evidenti. All’indomani dell’operazione chiarezza sui prepensionamenti da parte della direzione generale dell’Inpgi, anche il segretario generale dell’Fnsi Raffaele Lorusso rafforza la sua analisi: “I dati diffusi dal direttore generale dell’Inpgi sull’effettivo peso economico dei prepensionamenti – ribadisce – fanno chiarezza e sgombrano il campo da strumentalizzazioni, dietrologie e insinuazioni. Tutto il resto rientra nel campo delle elucubrazioni mentali di chi, pur di conquistare visibilità, disegna scenari di pura fantasia, lanciandosi in operazioni di mera nostalgia. Ancor più patetico è poi il tentativo, che si qualifica da solo, di chi, dopo aver dovuto incassare una smentita su tutta linea, anziché tacere, tenta di costruire ad arte, con la sponda di qualche sedicente Solone, un’inesistente contraddizione fra le precisazioni fornite dal direttore generale dell’Inpgi e quanto comunicato dalla Fnsi.
A differenza di chi ha diffuso calcoli e tabelle costruite sul nulla, smentite dai fatti perché completamente sballate (basta un raffronto per capirlo), nessun esponente del gruppo dirigente della Fnsi ha mai osato mettere in discussione quanto comunicato dall’Inpgi in tema di prepensionamenti. Il sindacato – prosegue Lorusso – ha sempre usato il linguaggio della verità e della responsabilità e quando ha parlato di cifre – utilizzando stime prudenzialmente calcolate al ribasso – lo ha fatto unicamente per rappresentare ai colleghi la dimensione e la drammaticità del problema, non certo per mettere in discussione i dati ufficiali dell’Inpgi. La sostanza, però, non cambia e coincide con quanto precisato dal direttore generale dell’Istituto di previdenza: le risorse per i prepensionamenti sono impegnate fino al 2019 né al momento sono ipotizzabili altri stanziamenti. Questa è la realtà. Questo è quanto è stato più volte rappresentato ai colleghi dalla Fnsi in tutte le sedi. Chi si è spinto ad affermare il contrario, arrivando a ipotizzare complotti fra Inpgi e Fnsi per negare i prepensionamenti a chi è in lista di attesa, lo ha fatto per interessi che, evidentemente, non coincidono con quelli della categoria. Ancor più grave è il tentativo di perseverare in una posizione evidentemente strumentale. Fnsi e Inpgi affermano da tempo la stessa cosa. Anziché fare mea culpa e tacere, – conclude Lorusso – chi ha cercato di dire il contrario, continua ad arrampicarsi sugli specchi”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 10 giugno 2015 da in Assostampa Regionali, Editoria, Fnsi, Giornalisti, Inpgi, sindacato con tag , , , , , .

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: