Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

I settant’anni del Primorski dnevnik. Serracchiani: “Un giornale che è elemento identitario del territorio”

L'intervento di Carlo Muscatello nel corso della cerimonia per i settant'anni del Primorski dnevnik

L’intervento di Carlo Muscatello nel corso della cerimonia per i settant’anni del Primorski dnevnik

“Il quotidiano Primorski dnevnik non può che essere protagonista nel processo di arricchimento dei rapporti tra Italia e Slovenia, tra il Friuli Venezia Giulia e la vicina Repubblica, che l’attuale Governo regionale in questi due anni si è impegnato a intensificare, considerata la strategica funzione e la cruciale posizione geopolitica del nostro territorio”. Dunque, ha sottolineato al Circolo della Stampa del capoluogo giuliano la presidente della Regione, Debora Serracchiani, intervenendo al settantesimo anniversario di fondazione del quotidiano in lingua slovena di Trieste, riprendendo il messaggio inviato al giornale nei giorni scorsi, il Primorski rappresenta un anello di congiunzione e di integrazione transfrontaliera, “un punto di riferimento fondamentale e imprescindibile per gli Sloveni di cittadinanza italiana, non solo e semplicemente organo di informazione, ma elemento identitario, che ha sempre accompagnato la minoranza, nel suo percorso di crescita e consolidamento, nell’Italia democratica e repubblicana”. Un giornale nato 70 anni fa, nello stesso anno della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo, percorrendo assieme a Trieste, a Gorizia, all’intero Friuli Venezia Giulia un cammino di crescita e di sviluppo, e di fatto anticipando e favorendo quel processo di cooperazione che è stato sancito dall’allargamento a Est dell’Unione europea con l’ingresso della Slovenia nella Ue e, infine, con la caduta delle barriere fisiche dei confini. La stessa Serracchiani e il presidente delle società editrice del quotidiano, Bojan Brezigar, hanno quindi sottolineato l’importanza dell’impegno del Governo nazionale, testimoniato ieri a Roma dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti, per alcune provvidenze specifiche alla stampa delle lingue minoritarie nell’ambito della riforma dell’editoria oggi all’attenzione di Roma: una spiccata sensibilità del Governo, ha osservato Serracchiani, per la salvaguardia delle lingue e delle cultura delle minoranze nel nostro Paese. Alla cerimonia sono intervenuti l’assessore regionale alla Cultura Gianni Torrenti, il vicepresidente del Consiglio regionale Igor Gabrovec, il sindaco e la presidente della Provincia di Trieste, Roberto Cosolini e Maria Teresa Bassa Poropat, il direttore del Primorski Dusan Udovic, il presidente della cooperativa proprietaria del quotidiano Giorgio Kufersin, il presidente dell’Unione Italiana Maurizio Tremul. Hanno portato il saluto dei giornalisti di Trieste e del Fvg i presidenti dell’Ordine dei giornalisti e dell’Associazione della stampa Fvg Cristiano Degano e Carlo Muscatello.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: