Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Caso Sopaf, lo “stupore” di Roesler Franz

Pierluigi Roesler Franz

Pierluigi Roesler Franz

Il giorno della vigilia di Natale il sito http://www.francoabruzzo.it ha pubblicato la lettera aperta con la quale Pierluigi Franz, presidente del Gruppo romano giornalisti pensionati e sindaco dell’Inpgi, replica “con stupore” – si legge – ad un comunicato stampa della componente milanese “Unità sindacale” sulla vicenda Sopaf diramato il giorno prima. Riportiamo di seguito il testo della lettera pubblicata da Franco Abruzzo, mentre questo è il link al testo completo degli allegati riportati nella missiva.

“Caro Franco, ho letto con stupore nel tuo odierno notiziario il comunicato di “Unità Sindacale” (corrente giornalistica che l’Associazione Stampa Lombarda indica far capo all’attuale Vice Segretaria nazionale della FNSI Daniela Stigliano e al Vice Presidente CASAGIT Carlo Gariboldi) in cui si lancia un accorato appello diretto anche agli iscritti alla Gestione Separata INPGI affinché l’Istituto si costituisca parte lesa contro i signori Magnoni per la vicenda della vendita all’INPGI 2 per 30 milioni di euro nel 2009 da parte della SOPAF Spa di 225 quote del FONDO FIP.
Ho letto anche la corretta risposta del Segretario generale della FNSI Franco Siddi, riportata sul sito de “Il Fatto Quotidiano”, che dice “quando arriveranno gli atti l’INPGI si costituirà parte civile”.
Il mio stupore deriva dal fatto che:
1) nel Comunicato di “Unità Sindacale” di Milano, che ha destato un ingiustificato clamore nella categoria, si ignora che nel Decreto di giudizio immediato ex art. 453 c.p.p. del 7 novembre scorso con cui il Giudice per le Indagini Preliminari di Milano dott.ssa Donatella Banci Buonamici ha disposto per l’8 gennaio 2015 il giudizio immediato nei confronti dei signori Giorgio e Luca Magnoni davanti alla 1^ sezione penale del tribunale di Milano sono state indicate a pag. 14 come parti offese esclusivamente la SOPAF Spa e l’Agenzia delle Entrate di Milano, ma non l’INPGI (Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani “Giovanni Amendola”), né l’ENPAM (Ente Nazionale di Previdenza dei Medici e degli Odontoiatri), né tanto meno la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza dei Ragionieri;
2) che l’art. 90 c.p.p. prevede che l’INPGI, in quanto potenzialmente parte offesa dai reati contestati ai signori Giorgio e Luca Magnoni, doveva essere messo al corrente del rinvio a giudizio immediato ex art. 456 c. p. p. e doveva riceverne la notifica come presunta parte lesa almeno 30 giorni prima dell’8 gennaio 2015 (data fissata per il giudizio davanti al tribunale di Milano), cioè entro il 9 dicembre scorso. Ma ciò non é avvenuto. Di conseguenza con ogni probabilità l’udienza dell’8 gennaio prossimo potrebbe essere rinviata proprio per consentire eventualmente il formale coinvolgimento dell’INPGI (nonché dell’ENPAM e della Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza dei Ragionieri) al fine di assicurare a ciascuno dei tre enti di poter esercitare il proprio diritto di difesa, deliberando poi per tempo anche la possibile costituzione come parte civile nel processo penale contro i signori Giorgio e Luca Magnoni;
3) nel comunicato di ieri “Unità Sindacale” non si precisa minimamente che la delibera del 17 febbraio 2009 con cui il Presidente INPGI Andrea Camporese, per conto della Gestione Separata dell’Istituto, autorizzò l’acquisto per 30 milioni di euro dalla SOPAF Spa di quote del fondo FIP fu preceduta dal parere favorevole sia del Presidente della Commissione FINANZA, BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E INVESTIMENTI INPGI Riccardo Venchiarutti, giornalista presso la RAI di Milano, sia dei componenti della stessa Commissione tra i quali figurava in qualità di esperta proprio la collega Daniela Stigliano”.
Non c’è quindi da chiedersi – tira dunque le somme Franz – perché allora la corrente sindacale guidata dalla collega Stigliano abbia diramato ieri un duro comunicato contro l’operazione condotta in porto dall’INPGI 2 nel 2009 quando lei stessa ne era stata preventivamente a conoscenza e non mi sembra abbia mai avuto nulla da obiettare? Si avvicina forse la data del prossimo Congresso FNSI di fine gennaio 2015 a Chianciano Terme (località termale scelta non a caso per disintossicare il fegato dei colleghi dai tanti veleni che oggi circolano all’interno della nostra categoria)?
Ti ringrazio della cortese attenzione e ti invio i miei migliori auguri di Buon Natale!
A presto”

Pierluigi Franz

Foto: giornalistitalia.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30 dicembre 2014 da in Fnsi, Inpgi con tag , , , , , .

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: