Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Trieste, 3 giorni di sciopero al Piccolo

Carlo Muscatello, Presidente Assostampa Fvg

Riceviamo dall’Associazione della Stampa del Friuli Venezia Giulia e diffondiamo:

L’assemblea dei redattori del Piccolo denuncia che, a fronte di una pesante situazione ambientale di lavoro all’interno della redazione, i rappresentanti del cdr non hanno avuto interlocuzione alcuna con l’azienda nonostante avessero chiesto un incontro urgente. Contestualmente, sempre il cdr, nonostante un’attesa di un’ora e mezzo rispetto l’orario stabilito per l’appuntamento, anche questo richiesto con la formula dell’urgenza, non ha potuto avere un confronto con il direttore relativamente alla pesante situazione degli organici e dell’organizzazione del lavoro dovuta anche a malattie di colleghi. Per questo motivo l’assemblea unanimemente ha dato mandato al cdr di gestire un pacchetto di tre giorni di sciopero.

Il comitato di redazione del Piccolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 6 novembre 2014 da in Lavoro, Sciopero con tag , , , , , , .

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: