Sindacati Regionali di Stampa

Il nuovo blog delle sindacaliste e dei sindacalisti delle Associazioni regionali di stampa della Fnsi

Libertà di stampa a rischio, no bavagli al web

libertà di stampaIl Consiglio direttivo del Sindacato giornalisti del Veneto esprime forte preoccupazione per le norme in discussione in Parlamento sulla diffamazione. Nel Ddl, che potrebbe approdare in settimana in aula al Senato, vi sono norme molto pericolose per la libertà di stampa, che configurano vera censura nella rete, e non c’è traccia di una norma contro le liti temerarie. Le più insidiose riguardano l’obbligo di rettifica, senza commento, risposta e titolo, e indicando anche il nome del giornalista da rettificare. E per quanto riguarda la rete la norma obbliga la cancellazione delle notizie ritenute diffamatorie, anche in assenza di una sentenza del magistrato. E’ grave poi che non siano state prese in considerazione le giuste proposte del Sindacato dei giornalisti sulle liti temerarie che di fatto sono diventate una forma di censura preventiva. Chi fa causa a un giornalista, di fatto, non rischia nulla, invece serve una norma che sanzioni anche chi sbaglia a querelare prevedendo di risarcire i danni.

fonte: sindacatogiornalistiveneto.it
foto: flickr.com

Un commento su “Libertà di stampa a rischio, no bavagli al web

  1. Pingback: Giulietti, legge bavaglio: sempre peggio | Sindacati Regionali di Stampa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informativa sui cookies

La piattaforma Wordpress utilizza i cookies. Questo blog, indipendentemente dalla volontà di chi lo aggiorna, rientra di conseguenza nella normativa in materia. Per ottemperare agli obblighi di legge sull'uso dei cookies, Wordpress consiglia di inserire nel blog un widget di testo - come questo - con un link alla Privacy Policy della piattaforma nella quale sono contenute le informazioni sui cookies utilizzati. Ad ogni modo, ricorda ancora Wordpress, è sempre possibile rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Proseguendo con la consultazione del blog si accetta l’utilizzo dei cookie.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: